BODY PARK JUDO CUS BERGAMO ASD

Bella affluenza al 1° “meeting di judo adattato” organizzato da Body Park

Sabato 11 maggio al PalaLovato si è svolto un nuovo evento targato Body Park e che ha raccolto il patrocinio del CRL Judo, del Cus Bergamo, della UISP e della Polisportiva di Gorle. Si è trattato del 1° “Meeting di Judo Adattato”, un allenamento il cui obiettivo era quello di far incontrare i gruppi di judoka con disabilità su un unico tatami, per un proficuo scambio di tecniche e di relazione.

Ai trenta ragazzi e ragazze disabili presenti e provenienti oltre che dai due gruppi attivi del Body Park, anche dai gruppi della Nuova Cordata di Iseo, dello Yama Arashi di Usmate Velate e dal Judo Club Ronago. si sono aggiunti dodici atleti e insegnanti normodotati, che hanno di fatto riempito il tatami allestito nella palestra grande del palazzetto di Gorle.

A condurre la lezione è stato Lorenzo Brasi, laurea in Scienze Motorie e tecnico dell’Associazione che segue i ragazzi disabili durante tutto l’anno a Gorle e dalla prossima stagione anche a Ponte San Pietro. Tra i tecnici anche Massimo Cuminetti, vecchia gloria del Body Park, che ad Iseo ogni settimana regala qualche ora del suo tempo ai ragazzi del gruppo Nuova Cordata.

Presente anche l’associazione Kokoro, che ha allestito un laboratorio di origami, a cui hanno partecipato un gruppetto di bambini e adulti curiosi. Tra le autorità che hanno fatto capolino per seguire la manifestazione, il presidente UISP Milvo Ferrandi, il Presidente della Pol.

Gorle Renato Fabretti, il Presidente del Body Park e rappresentante del CRL Edoardo Genovesi, la Presidente dell’AIPD Bergamo Patrizia Adosini, l’assessore ai servizi sociali Sara Tassetti e la vicesindaca di Gorle Carla Cordioli. In appendice una gradita merenda per tutti.