BODY PARK JUDO CUS BERGAMO ASD

Ancora un’esperienza positiva allo stage di Piancavallo per i preagonisti del Body Park

Come da tradizione, anche quest’anno parte delle vacanze pasquali sono servite a qualche giovane judoka dell’associazione per affinare tecniche, vedere all’opera campioni di ieri e di oggi e fare nuove amicizie. Tutto questo è accaduto dal 18 al 20 aprile a Piancavallo, in occasione dello stage “Primavera Giovani” organizzato dallo Skorpion Pordenone e giunto alla venticinquesima edizione, molte delle quali hanno visto la presenza del Body Park, a partire dal lontano 1999, quando Edoardo Genovesi e un gruppetto di giovanissimi allievi ha preso parte ad una delle prime edizioni, dando vita ad un percorso che ancora non si è fermato.

Lo staff presente quest’anno, formato dai tecnici Emilio Maino, Davide Benaglia, Lorenzo Brasi e Federica Porfirio, ha seguito una trentina di allievi di età compresa tra gli 8 e gli 11 anni, seguendo sul tatami i due allenamenti giornalieri e le iniziative collaterali promosse dall’organizzazione, molto attenta a far sì che i partecipanti allo stage potessero passare una tre giorni ricca di emozioni non solo judoistiche, come ad esempio le passeggiate pomeridiana in mezzo alla natura e quella notturna, al chiaro di luna, di venerdì 19 aprile. Sempre molto titolato il team degli insegnanti, formato da Draksic, Verde, Casale, Galstjan, Ciano, Sasaki, Caldarelli, Caudana, Chimento, Burgatta. Presente la squadra nazionale russa, con il DT Ezio Gamba e gli italiani Giacomo Gamba e Kenny Komi Bedel, in preparazione agli imminenti Assoluti di Torino e ai Campionati Italiani Juniores di Brescia.